Guida alla scelta

Guida alla scelta

Delicato, Fruttato o Forte: Quale è l'Extravergine perfetto per te?

L’Olio Extravergine d’Oliva è uno dei prodotti più caratteristici della dieta mediterranea, ricco di proprietà utili alla salute, non può mancare sulle nostre tavole.

Le varie cultivar presenti sul nostro territorio danno vita a differenti tipologie di Olio Extravergine d’Oliva, che differiscono tra loro per fusto, colore, profumo e abbinamenti in cucina. 

La nostra azienda produce tre tipologie di Olio Extravergine d’Oliva: Delicato, Fruttato e Forte, sulla base di tre cultivar autoctone del nostro territorio: Biancolilla, Nocellara del Belice e Cerasuola.

Nella guida che segue troverai le informazioni necessarie per individuare quale fra le nostre tipologie di Olio è più adatta al tuo palato e ai tuoi piatti..

Delicato

Il nostro Olio Extravergine d’Oliva Delicato è ottenuto perlopiù dalle olive della cultivar Biancolilla, caratteristica varietà autoctona del territorio di Sciacca. Si presenta al gusto come un olio leggero e delicato, presenta note di mandorla e una bassissima acidità. Morbido ed equilibrato esalta, sia a cotto che a crudo, il sapore dei piatti senza sovrastarlo. Ottimo in abbinamento a verdure e carni bianche. Adatto a tutti i piatti a base di pesce e per i quotidiani utilizzi in cottura.

Fruttato

Alla base del nostro Olio Extravergine d’Oliva Fruttato ci sono le olive della cultivar Nocellara del Belice. Si presenta al gusto come un olio di media intensità, eqilibrato con leggere note piccanti e sentori di mandorla e pomodoro. Ottimo per dare personalità ai tuoi piatti, è l’ideale per zuppe, crostini, verdure alla brace e carni rosse. Grazie al suo alto punto di fumo è perfetto per le cotture e le fritture.

Forte

L’Olio Extravergine d’Oliva Forte è ottenuto dalle olive della cultivar Cerasuola. Si tratta di un olio di medio-alta intensità, con note piccanti e amare e sentori di carciofo e pomodoro. Perfetto a crudo per gli amanti dei sapori forti e decisi, si abbina perfettamente alle carni sopratutto alla griglia. Ottimo anche in abbinamento a formaggi di media o lunga stagionatura, zuppe e insalate.